Parghelia

Un arresto a Lamezia per scoppio ordigno

I carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme hanno arrestato un 25enne, Ottavio Stranieri, per detenzione e porto abusivo di materiale esplodente, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali gravi e danneggiamento, reati riconducibili a tre episodi. L'arresto, disposto dal gip di Lamezia, giunge a conclusione di indagini dei carabinieri di Pianopoli con la collaborazione del Gruppo della Guardia di finanza di Lamezia Terme. L'uomo, secondo l'accusa, il 5 giugno scorso avrebbe fatto esplodere un ordigno artigianale vicino alcuni cartelloni pubblicitari lungo la strada a Pianopoli, incurante di possibili rischi per eventuali passanti. Successivamente è stato trovato in possesso di una motocicletta rubata. Infine, il 18 dicembre scorso, non si fermò all'alt di una pattuglia della finanza e fu fermato solo dopo un lungo inseguimento in auto nel corso del quale speronò la vettura delle fiamme gialle.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie